1
PRESS

Super Bottinelli. PiccOlginate sempre più sola con 11 vittorie consecutive

Elevationshop.com PiccOlginate – Delta Engineering Argentia era la partita attesa da tutti.

Lo scontro al vertice. Prima contro seconda, per iniziare il nuovo anno con il massimo dello spettacolo possibile.

Argentia si presenta al meglio, concentrata e ben preparata. Noi un po’ contratti e lontani dal livello di forma con cui avevamo affrontato le ultime partite dello scorso anno.

Nel primo set siamo troppo fallosi, (7 gli errori solo al servizio) e poco precisi in ricezione. Subiamo il gioco di Gorgonzola.

Qualche dubbia decisione arbitrale ci innervosisce più del dovuto e permettiamo a Gorgonzola di crederci e giocare tutto il set da protagonista; 22-25 e le Leoncine costrette a recuperare.

Rocca su Rainoldi sembra essere un cambio azzeccato  e il secondo set comincia in perfetto equilibrio, rotto poi dal 10-8 per noi.

Finalmente giochiamo bene e ci stacchiamo da Argentia  per chiudere un set sempre in controllo 25-19 e portando la partita in parità.

Nel terzo set subiamo il servizio degli avversari che hanno la loro grossa occasione di guadagnare punti sul 12 a 6. Poi Rainoldi rientra su Rocca, un po’ troppo fallosa. Sistemiamo la ricezione e cominciamo la rimonta. Recuperiamo margine fino a 14-15. Chiudiamo poi il gap con le avversarie sul 20 pari. La fase finale del set ci vede giocare meglio delle nostre rivali. Blocchiamo Argentia su alcune rotazioni e il finale è d’inerzia, 25-19 per noi.

Nel quarto set Argentia sembra entrare in campo forzando tutto e commette molti errori. Noi non sappiamo approfittarne e rispondiamo agli errori con altri errori, dando vita a un inizio set disastroso e permettendo a Gorgonzola di portarsi nuovamente in vantaggio a +4.

Un Time-out riporta le leoncine alla calma e le ottime individualità ci permettono di riallacciare sul 15 pari.

Bottinelli inarrestabile, Acquistapace una garanzia sia in ricezione che in difesa, Indoni un po’ fuori partita fino a quel momento trova 2 muri importanti. Anche i laterali danno il loro contributo, Bonacina, fallosa a inizio set e Lissoni gestiscono al meglio i palloni importanti e Rainoldi ormai pienamente in partita è una vera spina nel fianco per Argentia.

Si vola sul 20 pari, in realtà 21 a 20 per noi ma in quella azione si infortuna Parravicini (schiacciatore avversario) e gli arbitri decretano la contesa. Dopo diversi minuti fermi il gioco ricomincia e Argentia si porta sul 21-20.

Il 21 pari è firmato in attacco da Bottinelli, poi sostituita al servizio da Fusi che demolisce la ricezione avversaria. 25 a 21 il finale e una vittoria da tre punti importantissima contro una delle dirette avversarie.

Sabato prossimo andremo a Lazzate che dopo la sconfitta di Argentia si ritrova seconda in classifica. Sarà un’altra partita difficile e importante.

Ina 0

Rocca 3

Bottinelli 17

Rainoldi 9

Fusi 1

Colombo 4

Bonacina 12

Conti 0

Zucchi 0

Lissoni 14

Indoni 6

Acquistapace Libero

Barbiero  n.e.

Tirelli: “Non è stata la nostra miglior partita, a tratti siamo stati troppo nervosi e fallosi, sinonimi di poca lucidità. Abbiamo in squadra individualità importanti che ci hanno permesso di vincere contro una delle nostre dirette avversarie anche senza mostrare la nostra miglior pallavolo. E’ stata una bella prova di forza e nonostante in settimana dovremo lavorare molto per recuperare  gli equilibri che abbiamo mostrato nelle ultime partite dello scorso anno, sono molto contento.”

Top